Calvin Klein Women è il primo profumo femminile creato sotto la direzione di Raf Simons che come noto è a capo della storica maison d’abbigliamento americana. Non gli è bastato sviluppare un nuovo profumo: ha voluto sintetizzare il concetto base della femminilità, una e disgiunta, una e più.

Il suo nome è semplice ma efficace, Calvin Klein Women è il profumo donna che fu lanciato attraverso una campagna pubblicitaria che vede come testimonial protagoniste Lupita Nyong’o e Saoirse Ronan. Per creare questo nuovo profumo il geniale stilista Raf Simons si è ispirato alla bellezza  e alla potenza dello sguardo delle donne, un vero omaggio alla femminilità. Oltre alle testimonial Lupita Nyong’o e Saoirse Ronan ci sono anche attrici pluripremiate e voci della loro generazione come Katharine Hepburn, Eartha Kitt, Sissy Spacek e Nina Simone. 

Come a dire, il passato e il presente a femminilità gloriosa ma diversa, di­sgiunta, cosi per ribadire il concetto di Raf Simons e dare apertura scenografica al suo profumo, al suo Women che pur cosi profondamente interpretato, vuol poi essere, sia pur mi­rabilmente, un floreale legnoso.

Che sa vantare una “testa” a ghiande di eucalipto, un “cuore” a fiori d’arancio e un “fondo” a legno di cedro dell’Alaska. Tre elementi d’eccellenza attorno ai quali le profumiere Annick Menardo e Honorine Blanc hanno sospinto combinazioni di pepe nero, limone, magnolia sempreverde, assoluta di gelsomino, olio essenziale di olibano e Ambrox Super.

Questa dunque, in vera intensità, l’alchimia di un profumo che si agglomera e si apre in coacervo di esul­tanze, quasi… bollitore di sentimenti contrapposti. Un Calvin Klein, insomma: dove il tanto del concetto, il tanto dei perso­naggi, il tanto dell’olfattiva, fanno davvero un nuovo gioiello a firma del “genio”. Il genio CK di sempre.

CONDIVIDI